Your Cart is Empty

x

@mara.illustrations

CALAMITY JANE

Ci ha colpite. Non c’è troppo da girarci attorno con una donna come Calamity Jane. Solo quindicenne, prende in mano le redini della famiglia, e dopo aver portato i suoi fratelli e le sue sorelle nel Wyoming, a Fort Bridger, si dedica a numerosi lavori per provvedere al loro sostentamento; diventa, quindi, una lavapiatti, una cuoca, una cameriera, un'infermiera a una capo mandria, e talvolta non rinuncia a prostituirsi. Nota per la sua attitudine alla sregolatezza, al gioco d'azzardo e all'alcool era una donna “tutta d’un pezzo” del Vecchio West. Certamente non era il simbolo puritano dell’America tradizionale; lei se ne fregava ed era una cavallerizza impareggiabile, eroina intrepida, pistolera infallibile. Spesso vestiva da uomo esibendo armi per provocare la reazione della gente. Proprio per questo era ritenuta una bandita e lei, per protesta, amava indossare un cappello da cowboy dicendo :«Così mi possono riconoscere da lontano quei bifolchi!»

@marcomarcellobina

Portami ai prodotti