Your Cart is Empty

x

@mara.illustrations

MATA HARI

Era ritenuta “lei stessa danza”. Era il simbolo della seduzione, dell’intrigo. Nessun uomo sapeva resisterle, sia fisicamente che mentalmente. Chi meglio di lei poteva ispirare la nostra collezione sulle collane erotiche? Una donna all’altezza dell’eleganza ammaliante di Cleopatra, ma in chiave moderna. Dopo il fallimento del suo matrimonio olandese decise di trasferirsi a Parigi. In brevissimo tempo divenne una delle ballerine più ricercate. Il suo corpo sinuoso, gli occhi penetranti e le sue doti di ballo riuscirono in brevissimo tempo a sedurre l’Europa se non addirittura il mondo intero. Si esibì in tutte le maggiori città europee. In quanto frequentatrice di ambienti mondani ebbe relazioni con alti ufficiali, politici e molti personaggi influenti. Questi contatti, il fatto di essere olandese e la possibilità di poter attraversare liberamente le frontiere la fece diventare fonte di sospetti durante la Prima Guerra Mondiale. Processata e riconosciuta colpevole di doppio-giochismo per aver lavorato al servizio della Germania durante la prima guerra mondiale, è stata fucilata alle quattro del mattino nei pressi di Parigi nel 1917. Negò sempre le accuse di spionaggio e al momento della morte fu eroica, fredda e sprezzante del pericolo. Le cronache infatti riportano che poco prima dell’esecuzione, rivolse diversi baci ai soldati incaricati di spararle. Nel 2001, inoltre, il paese natale della leggendaria spia ha chiesto ufficialmente al governo francese la sua riabilitazione, nella convinzione che fu condannata senza prove. Con sinuosità erotica fu impalpabile ai più, forse addirittura alla morte.

@marcomarcellobina

Portami ai prodotti